Cosa succede se si mette troppo AdBlue?

dove comprare adblue
24.06

Cosa succede se si mette troppo AdBlue?

Abbiamo già esplorato a fondo cosa può accadere al nostro veicolo quando l’additivo AdBlue si esaurisce. Ma cosa succede se ne viene aggiunto troppo?

Un sovradosaggio dell’additivo AdBlue – il quale abbiamo imparato essere fondamentale per il funzionamento dei motori a diesel dotati di sistema SCR poiché abbatte le emissioni di NOx – potrebbe al contrario provocare danni significativi al veicolo, facendo inevitabilmente lievitare i costi di manutenzione (e riparazione).

 

  1. Cristallizzazione e ostruzione del sistema SCR

Una delle conseguenze principali dell’eccesso di AdBlue è la formazione di cristalli nel sistema SCR, fenomeno comunemente conosciuto come “cristallizzazione AdBlue”.

Quando l’AdBlue è presente in sovrabbondanza nel sistema SCR, non viene utilizzato tutto nel processo di neutralizzazione degli NOx. Parte dell’additivo in eccesso resta infatti nel sistema e, a causa delle alte temperature presenti nel sistema di scarico, l’acqua presente nella soluzione di AdBlue evapora rapidamente. Poiché l’urea tende a cristallizzarsi una volta che l’acqua è evaporata, ciò che rimane da questo processo sono cristalli di urea, che si presentano come piccoli depositi bianchi o traslucidi e ricordano granelli di sale.

Col tempo, questi cristalli possono accumularsi e ostruire componenti come gli iniettori e il catalizzatore, causando blocchi e danni al sistema, e di conseguenza ingenti costi di manutenzione.

Per concludere, il sistema SCR è progettato per gestire una quantità specifica di AdBlue in base alla quantità di NOx che deve essere neutralizzata. Se si dovesse eccedere nel dosaggio dell’additivo, il sistema andrebbe a saturarsi, rendendo inefficace l’iniezione del fluido.

 

  1. Vuoto nel serbatoio

Riempire eccessivamente sistema di AdBlue potrebbe inoltre creare un problema di pressione nel serbatoio –  in sostanza un “vuoto” – che impedisce di iniettare in modo corretto l’additivo.

Ciò fa sì che la spia dell’AdBlue rimanga accesa anche dopo il rifornimento, continuando a segnalare la necessità di rabboccare l’additivo, e rendendo necessario l’intervento di professionisti per risolvere il problema.

 

  1. Problemi ai componenti elettrici e sensori

In molti veicoli, i circuiti e la pompa dell’AdBlue si trovano sulla parte superiore del serbatoio. Un riempimento eccessivo, quindi, potrebbe comportare il rischio di contaminazione da umidità, e ciò potrebbe provocare guasti all’impianto elettrico.

Se i sensori del sistema SCR venissero compromessi, si potrebbero verificare ulteriori problemi di dosaggio dell’AdBlue.

 

Consigli e suggerimenti sull’uso di AdBlue

Un sovradosaggio di AdBlue, quindi, non causa solo danni al veicolo, ma anche al portafoglio. Le conseguenze di un eccesso di AdBlue, descritte sopra, si traducono in elevati costi di manutenzione (e riparazione) del veicolo. Ecco alcuni consigli per mantenere in salute il proprio veicolo (e portafoglio) quando si ha a che vedere con l’AdBlue.

  • Utilizzare AdBlue di qualità e certificato: assicurati di utilizzare solo AdBlue conforme agli standard ISO 22241. Scegli un produttore AdBlue affidabile e certificato, come Azotal, leader a livello nazionale e internazionale per la produzione di AdBlue;
  • Dosaggio corretto: segui le indicazioni del produttore del veicolo riguardo alla quantità necessaria di AdBlue;
  • Manutenzione regolare: esegui controlli e pulizie regolari del sistema SCR, inclusi gli iniettori e i sensori, per garantire il corretto funzionamento​;
  • Spie e avvertenze: presta attenzione alle segnalazioni del tuo veicolo riguardanti il livello di AdBlue. In caso di avvisi, intervieni in modo tempestivo rabboccando l’additivo o, se vengono segnalati guasti, consultando un professionista;
  • Serbatoio corretto: assicurati di versare l’AdBlue nel serbatoio apposito e non confonderlo con il serbatoio del diesel.​