Debuttano i motori Blue dCi di Renault

Renault-Megane-adblue
14.01

Debuttano i motori Blue dCi di Renault

Renault rinnova la gamma motori con SCR e AdBlue.

Seguendo la normativa antinquinamento Euro 6D Temp, Renault introduce anche sul mercato italiano le motorizzazione diesel Blue dCi che garantiscono maggiori prestazioni e consumi ottimizzati. Le unità adottano la tecnologia SCR che prevede la riduzione catalitica selettiva per il catalizzatore di ossidazione.

Le motorizzazioni con Blue dCi sono previste per la Renault Megane, Megane Sporter e Kadjar, anche per le Dacia Dokker, Lodgy e Duster.

I nuovi motori Blue dCi sfrutteranno il sistema di riduzione delle emissioni inquinanti con riduzione selettiva SCR. Questa è sempre più utilizzata sui motori a gasolio anche di cilindrata inferiore. Prevedono la soluzione di urea AdBlue® By Azotal che contribuisce all’eliminazione delle emissioni di biossido di azoto NOx, migliorando l’efficienza in termini anche di consumi.

Come funziona la tecnologia SCR

Le tecnologia AdBlue Renault funziona in sincronia con il computer di bordo e il resto della strumentazione del veicolo, è molto diretta e le spie e gli indicatori permettono di tenere sempre sotto controllo il livello di AdBlue® nel serbatoio dedicato, posto in genere accanto a quello del carburante diesel.
Inoltre, in caso di mancanza della soluzione AdBlue® nel serbatoio, il computer di bordo provvederà alla sospensione del veicolo, fino a nuova fornitura di AdBlue®.

AdBlue® è disponibile sia come soluzione per i privati, dove le taniche fino a 10 litri posso essere comodamente trasportate, che per flotte aziendali dove una soluzione di fornitura studiata ad hoc può essere la giusta via per la propria azienda.

Che sia piccola utilitaria o un furgone AdBlue® By Azotal sarà sempre il partner perfetto per i tuoi viaggi.

Nota: le informazioni relative ad AdBlue Renault contenute in questa pagina sono di carattere indicativo e conformi alla data di pubblicazione di questo articolo (gennaio 2019), per tanto possono non essere conformi alla data di consultazione dello stesso.